Lago di Pilato

Questa scheda è collegata a: Montagna

Sul Monte Vettore, a 1941 metri di altezza, si trova uno dei paesaggi più suggestivi della Regione. Si tratta di un lago glaciale di tipo alpino: stretta tra i pendii montuosi, la sua valle si è trasformata sino al Pleistocene. Il lago è formato da due grandi invasi che comunicano nei periodi di maggiore abbondanza d’acqua ed è per questo soprannominato il Lago con gli Occhiali.

Saliti sul Monte Vettore da Forca di Presta, lo spettacolo del lago si incontra dall’alto ed è raggiungibile percorrendo un tratto di verde ed il sentiero in discesa; salendo, invece, da Foce di Monte Monaco si incontrerà il lago mentre ci si dirige verso la vetta.

Il lago è al centro di numerosi studi scientifici. Tra le sue particolarità c’è la presenza di una specie animale endemica, ovvero esistente solo in questo lago: è il Chirocefalo del Marchesoni, dal nome del suo scopritore.

Si tratta di un gambero rosso privo di carapace e lungo dai 9 ai 12 millimetri capace di sopravvivere ai forti stress climatici di questa altitudine e alla parziale mancanza di acqua in certi periodi. Per chi volesse sostare presso i laghi, è necessario ricordare di non avvicinarsi troppo all’acqua e soprattutto rispettare il divieto di toccare questi piccoli animali.

Le leggende sul lago di Pilato, come prevedibile, non mancano. Anzitutto, il nome: il lago lo prende addirittura da Ponzio Pilato. Condannato a morte da Tiberio, si dice che il suo cadavere fu affidato a due buoi lasciati liberi di girare per i monti e cadde dalla Cima del Redentore in questo lago.

Da una simile tradizione ne derivano altre, non meno inquietanti: il lago fu per lungo tempo meta di stregoni e negromanti, tanto che la chiesa medievale non solo ne proibì l’accesso, ma pose una forca a valle per ricordare a tutti di non intraprendere il cammino verso il lago.

Altre leggende vogliono addirittura che questo sia l’Averno, il mitico lago di ingresso agli Inferi. A corroborare tutte le credenze sorte attorno al lago, sta una “Grande Pietra” conservata al Museo della Sibilla e recante incisioni misteriose, trovata proprio dentro il lago.

Le nostre proposte

per Lago di Pilato chiudi

 
Siti collegati:
 
Capt. P. Amatori Agenzia Marittima Srl
Via Loggia 16 - 60121 Ancona
Tel +39 071 2284140 - Fax +39 071 2284190
vacanze@amatori.com
Partita IVA 01412990424

credits del sito web e-xtrategy

Chiudi

ideazione e progettazione grafica di:

via marche, 34 - 60030 monsano (an) italy
tel. +39.0731.60400 - fax +39.0731.60003

www.kitiri.it
info@kitiri.it

ideazione e realizzazione web site di

via s. ubaldo, 36 - 60030 monsano (an) Italy
tel. +39.0731.60225

www.e-xtrategy.net
info@e-xtrategy.net